Autenticazione di sottoscrizioni

L’autenticazione di sottoscrizioni consiste nell'attestazione, effettuata dal funzionario abilitato, che la sottoscrizione in calce ad un atto o documento è stata apposta in sua presenza, previo accertamento dell'identità della persona che lo sottoscrive.
La competenza ad autenticare non è generalizzata ad ogni forma o tipologia di atto, ma è limitata a quelli espressamente indicati dal testo unico e, nello specifico, alle istanze e alle dichiarazioni sostitutive di atto notorio.
Il DPR 445/2000 ha ridotto l'obbligo di autentica della firma prevedendo:
la possibilità di firmare davanti al funzionario dell'ente incaricato a ricevere la pratica;
inviare l'istanza o la dichiarazione allegandovi la copia fotostatica, non autenticata, di un documento in corso di validità.
L'autenticazione è stata esclusa per le firme apposte sulle dichiarazioni sostitutive di certificazioni, per la sottoscrizione delle domande per partecipare a concorsi, o selezioni per l'assunzione a qualsiasi titolo nella P.A., per il conseguimento di abilitazioni, diplomi o titoli culturali.
La  sottoscrizione di istanze dirette ad organi della Pubblica Amministrazione o a gestori di pubblici servizi non è soggetta ad autenticazione ove sia apposta in presenza del dipendente addetto ovvero l´istanza sia presentata unitamente alla copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore (ad esclusione comunque dei casi in cui il fine dell'istanza sia la riscossione da parte di terzi di benefici economici.
In tal caso l'istanza necessita di autentica di firma).

REQUISITI
Piena capacità di agire (in caso di minore o incapace la dichiarazione viene resa dal genitore o dal tutore).

COSTO
Diritti comunali variabili in base all'uso (€ 0,26 se in carta semplice o € 0,52 se in carta resa legale) e marca da bollo pari ad € 16, salvo i casi di esenzione stabiliti dalla Legge.

DOCUMENTI DA PRESENTARE
Documento di identificazione valido (o due testimoni maggiorenni muniti di documento valido).

TEMPI MASSIMI DI RILASCIO
A vista.

NORMATIVA DI RIFERIMENTO
D.P.R. n. 445/2000

Autenticazione di fotografie

L’autenticazione di fotografia consiste nell’identificazione della persona raffigurata nella fotografia mediante la trascrizione delle generalità.
Attraverso tale operazione si mettono in relazione la fotografia con i dati anagrafici di una determinata persona.
All’attestazione provvede un pubblico ufficiale e, di solito, l’autenticazione di fotografia è diretta a Pubbliche Amministrazioni e a gestori di pubblici servizi.
L'autenticazione serve per ottenere per esempio il passaporto, la patente, la licenza di pesca, la licenza di caccia, il porto d'armi, la patente nautica, il brevetto di volo, la patente internazionale.

žREQUISITI
Piena capacità di agire (in caso di minore o incapace la dichiarazione viene resa dal genitore o dal tutore).

COSTO
Euro 0,26.

DOCUMENTI DA PRESENTARE
Una fotografia formato tessera recente e a capo scoperto e un documento di identificazione valido.

TEMPI DI RILASCIO
A vista.

NORMATIVA DI RIFERIMENTO
D.P.R. 445/2000

Autenticazione di fotocopie

L'autenticazione di copia di atti e documenti consiste nell'attestazione di conformità di essa al suo originale, eseguita da un pubblico ufficiale legittimato (pubblico ufficiale che ha emesso l'originale, pubblico ufficiale presso il quale è depositato l'originale, pubblico ufficiale competente a ricevere la documentazione, notaio, cancelliere, segretario comunale, funzionario incaricato dal Sindaco), previa esibizione dell'originale.
La copia può essere ottenuta solo da documenti originali e non possono essere effettuate copie autentiche da documenti che non siano tali.
L'autenticazione di conformità dell'originale è scritta alla fine della copia, a cura del pubblico ufficiale legittimato, riportando i dati dell'esibitore e le modalità della sua identificazione.

REQUISITI
Piena capacità di agire (in caso di minore o incapace la dichiarazione viene resa dal genitore o dal tutore).

COSTO
Diritti comunali variabili in base all'uso (€ 0,26 se in carta semplice o € 0,52 se in carta resa legale) e marca da bollo pari ad € 16 (ogni 4 facciate), salvo i casi di esenzione stabiliti dalla legge.

DOCUMENTI DA PRESENTARE
Originale e copia unitamente ad un documento di identificazione valido.

TEMPI MASSIMI DI RILASCIO
A vista.

NORMATIVA DI RIFERIMENTO
D.P.R. n. 445/2000.